Nuovi vs vecchi metodi nella ricerca di lavoro

vecchioVsnuovoOgni giorno leggo articoli che dicono che i metodi tradizionali nella ricerca di lavoro sono superati, mandare un curriculum non serve più a niente, cercare lavoro tramite le Agenzie per il lavoro o portali internet, è inutile.

Ieri ho letto un articolo (leggilo che è interessante) che parlava di un ragazzo assunto da Google in modo al dir poco alternativo, addirittura lui non stava neanche cercando lavoro da Google ma, Google ha trovato lui e dopo una serie di test “segreti” gli ha proposto un lavoro.

C’è chi ha scritto dei libri su questo argomento, come ad esempio “Brucia il tuo curriculum” (di Maggiolo e Giaconi) o c’è chi ti spiega come tutto quello che hai fatto è inutile e sorpassato….ormai siamo nell’era 2.0, anzi forse siamo già arrivati al 3.0, chi userebbe più un curriculum per presentarsi?

Certo i mezzi di comunicazione sono cambiati tantissimo, fino a 10 anni fa era impensabile che le persone si conoscessero tramite un social network e che si potesse selezionare una persona a 1000km di distanza con skype, ma quello che c’era prima è tutto da buttare?

Io penso che non ci sia un metodo ideale, che vada bene per tutti, dipende da chi sei tu e soprattutto da cosa stai cercando.

Un esempio: bello e innovativo il video-cv, in 2 minuti puoi dimostrare chi sei e farti vedere dal datore di lavoro ma, va bene anche se sono timido e vengo male anche in fotografia?

Altro esempio: se sono un perito meccanico, basta che digito le “parole giuste” in google (come il ragazzo dell’articolo) e gli imprenditori del settore mi chiameranno perché si sono accorti delle mie competenze?

Se lavoro come commessa, dimostro le mie competenze facendomi una pagina facebook in cui metto tutti i vestiti che mi piacciono?

Forse, per alcune persone e, per alcune professioni, i metodi migliori per presentarsi sono ancora quelli più tradizionali, magari rivisti nello stile e nella forma ma, identici nello scopo.

Riprendendo gli esempi di prima, forse la strada più efficace per il perito meccanico, sarebbe quella di scrivere un curriculum più efficace e  costruire una sua rete di contatti, che sperare che lo contatti un’azienda in modo alternativo come Google.

Insomma l’importante è chiederti cosa e come sta cercando personale l’azienda che ti interessa, se assumono solo persone “di fiducia”, cioè segnalate da qualche conoscente, è inutile mandargli un video- cv!

Chi deve assumere qualcuno vuole sapere se il candidato ha le competenze giuste e se è ha una personalità in linea con i valori dell’azienda…. come fa ad ottenere queste informazioni? È su questo che un candidato dovrebbe puntare, conoscere l’azienda e le persone con cui dovrà lavorare.

Certo questo vuol dedicare molto tempo nella ricerca di informazioni e nella costruzione di una rete di contatti utile, cosa che molti non fanno, preferiscono spedire 100 cv a settimana senza controllare a chi lo stanno spedendo…. è più facile e alla fine della settimana puoi dire alla tua famiglia che ci hai provato, d’altra parte hai spedito 100 cv, non potevi fare di più!

Questo atteggiamento porta a due conseguenze negative, difficilmente qualcuno ti risponderà, i curriculum generici di solito vengono cestinati subito e, ti sentirai molto spossato perché comunque hai perso tempo per spedire 100 cv e non hai ottenuto nessun risultato.

Riassumendo:

  • Parti da chi sei

Se sei socievole e intraprendente, i video cv o metodi diretti di questi tipo fanno per te

Se sei timido e ti imbarazzi subito punta ad un contatto più indiretto

  • Cosa stai cercando

Se cerchi lavoro come operaio metalmeccanico penso che il tuo futuro capo apprezzerebbe di più, una persone di cui si può fidare, che esegua i compiti e non se ne vada dopo un mese di ciclo continuo, che qualcuno di estroso e creativo che gli ha mandato un video-cv

Se cerchi lavoro come grafico pubblicitario, facebook, linkedin e soprattutto Instangram saranno invece i mezzi più idonei per farti notare.

Insomma, non si può generalizzare, ognuno di noi deve solo trovare qual è il metodo più adatto e più efficace per lui in base al lavoro che cerca.

Le idee su questo argomento sono tante e spesso discordi anche tra gli “addetti ai lavori”, tu cosa ne pensi, hai utilizzato diversi metodi per cercare lavoro o ne segui solo uno? Qual è stato il più utile?

Scrivi un commento qui sotto e su facebook o linkedin

Lascia un commento