Networking nella ricerca di lavoro

Networking per aumentare le possibilità di trovare un lavoro

networking

 Come?

Facendoti aiutare dalle persone che conosci!

Fare networking significa gestire la tua rete di conoscenze per avere informazioni e consigli sul lavoro che stai cercando.

Fai networking, cioè attingi alla tua rete di conoscenze,  molte volte nella tua vita, prova a pensare a quando cerchi un ristorante o una pizzeria in una città che non conosci, a chi chiedi qual è il posto migliore? Alle persone che conosci in quella città o a chi c’è già stato. Allo stesso modo devi fare per cercare lavoro, farti aiutare dagli amici.

 Vantaggi di fare networking

  • Aumentare la tua rete di contatti
  • Ricevere informazioni specifiche sul settore o sull’azienda che stai cercando
  • Poterti confrontare con chi già fa quel lavoro (importante soprattutto per chi è alla prima ricerca di lavoro)
  • Scoprire opportunità di lavoro che le aziende non pubblicizzano.

In un altro articolo ti ho parlato di come cercano personale i datori di lavoro e di come il mezzo più utilizzato sia il passaparola.  Ma cos’è il passaparola se non una tipologia di networking?

Da chi è formata la tua rete di contatti?

È stato calcolato che ogni persona ha in media circa 300 contatti confidenziali, quindi quando parli con una delle persone che conosci per spiegargli cosa cerchi, questa a sua volta conosce 300 persone e ognuna di loro altre 300…insomma il networking è una risorsa enorme e utilizzarla al meglio aumenterà a livello esponenziale le tue possibilità.

Ti faccio un elenco per aiutarti ad individuare i tuoi contatti :

  • Parenti (dai genitori ai lontani zii)
  • Amici e i conoscenti (anche ex compagni di scuola)
  • Colleghi di lavoro ed ex colleghi
  • Altre persone con cui sei venuto a contatto durante il lavoro
  • Membri di associazioni di cui fai parte o con cui interagisci (volontariato, calcio, politica, etc.)
  • Professionisti a cui ti rivolgi (il medico, la parrucchiera, etc.)

suggerimento

 

Suggerimento

Nella fase iniziale non tralasciare nessuno, neanche lo zio che non vedi da 10 anni, ogni persona potenzialmente può aiutarti. Solo quando hai terminato il tuo elenco puoi cominciare a sfoltire il tuo elenco estrapolando i nominativi di chi può avere più informazioni sul tuo settore.

Ricordati che alcune delle persone che conosci possono tornarti utili in un secondo momento, quindi sei gentile e professionale con tutti.

Cosa devi chiedere ai tuoi contatti?

Intanto non un lavoro! Non stai cercando una raccomandazione, vuoi solo delle informazioni e se possibile dei consigli su come trovare il tuo lavoro ideale.

Spesso le persone accolgono volentieri una richiesta di auto da un loro conoscente, basta che tu sia chiaro in quello che cerchi  e che sia uno scambio reciproco.

Fare network richiede rispetto reciproco e spirito di collaborazione, ricordati che oggi stai chiedendo tu un’informazione, domani potrebbe essere lui a chiedertela e tu dovrai dimostrarti altrettanto disponibile.

Cosa chiedere:

  • Le competenze richieste per la professione che ti interessa
  • Nominativi di persone che lavorano nelle aziende o nei settori che ti interessano
  • Opportunità lavorative in quel settore
  • Aziende che si stanno espandendo
  • Informazioni su un’azienda che ti interessa

suggerimento

 

Suggerimento

Prima di domandarti cosa chiedere alla tua rete di contatti devi farti un’altra domanda: hai chiaro il tuo obiettivo? Sai quale lavoro stai cercando? Solo quando avrai una risposta ti potrai concentrare sulla tua rete di amicizie.

 

……..E la prossima settimana ti dirò quali sono le diverse tipologie di networking, se c’è una migliore delle altre e quali strumenti utilizzare per individuare i vostri contatti.

Se l’articolo ti è piaciuto CONDIVIDILO

 

Lascia un commento