Cosa puoi fare in agosto per la tua ricerca di lavoro

Il mese di agosto non è sicuramente il mese migliore per cercare lavoro, molte aziende sono chiuse e quindi spedire il tuo curriculum adesso sarebbe inutile, ma allora non si può fare proprio niente in questo periodo?
pausa

Certo che puoi fare qualcosa, FERMARTI!

Fermarsi a volte serve per capire se quello che stai facendo è utile per la tua ricerca.

 

Se stai cercando lavoro e non l’hai ancora trovato le cause possono essere tante, non hai le idee chiare sul tuo futuro, non hai organizzato bene la tua ricerca o ti mancano delle competenze o per mille altri motivi.

Durante l’anno non si ha mai tempo per fare una pausa e valutare le nostre azioni, le nostre decisioni e così continuiamo a percorrere sempre la stessa strada perché non abbiamo tempo per modificarla e ci sembra di perdere tempo se ci fermiamo a riflettere.

Fare una pausa, invece, può essere utile per almeno due  motivi:

Continua a leggere →

La paura di cambiare

La paura di cambiare è quel freno che ti impedisce di agire e di trovare una nuova strada. Cosa fai quando hai paura, come fai a superarla?

Leggi questa favola “Chi ha spostato il mio formaggio? (scritta da Spencer Johnson, uno psicologo americano) sul cambiamento e sul perché terrorizza così tanto cercar nuove strade nel lavoro e nella vita.

Io l’ho trovata d’ispirazione e molto istruttiva, qui ti ho fatto un riassunto ma ti consiglio di leggerti tutto il libro, ci vuole un’oretta, ne vale la pena! Continua a leggere →

Motivazione e ricerca di lavoro

Quanto è importante la motivazione nella ricerca di lavoro?

Cos’è la motivazione? È una credenza, causa o pensiero che spinge una persona a fare qualcosa o a tenere un certo comportamento

Ma cosa succede se manca?

mancanza_motivazioneAl lavoro, se sei demotivato, non sarai efficiente o professionale perché non ti interessa quello che stai facendo, questo ti provocherà ansia, frustrazione che ti porterai anche quando tornerai a casa, dato che ufficio e casa sono ambienti intercomunicanti. Se il tuo capo ti riprende al lavoro, a casa sarai più arrabbiato con la tua famiglia e il circolo virtuoso che si creerà renderà la tua vita impossibile.

Ma la motivazione è così importante nella ricerca di lavoro?

Cosa ti spinge ad alzarti tutte le mattine alle 7 per andare al lavoro, a fare un’ora  di strada e a passare meno tempo con la tua famiglia e i tuoi amici? Continua a leggere →

Quanto sei competitivo nel mercato del lavoro? Come migliorare?

occupabilitàQual è il tuo livello di occupabilità? Ti tieni aggiornato nel tuo settore?

Si parla spesso della necessità di far crescere l’occupabilità delle persone che cercano lavoro ma cosa significa esattamente?

Occupabilità è il valore di una persona  rispetto al mercato del lavoro, cioè la possibilità che ha una persona di trovare lavoro.

Da cosa dipende ?

  • Mercato del lavoro: quanto è ricercata la tua figura professionale? Quante persone ci sono con le stesse competenze? (cioè quanti concorrenti hai). Quante aziende ci sono nella tua zona che utilizzano lavoratori con le tue competenze?
  • Alcune caratteristiche personali non modificabili: età, sesso, luogo di residenza, famiglia. Se cercano un apprendista e tu hai 35 anni non è qualcosa che puoi cambiare (ricordati che non si può barare sull’età nel curriculum!).
  • Altre caratteristiche personali possono essere modificate: ad esempio la disponibilità a lavorare nei week end o avere un orario di lavoro flessibile, a fare trasferte o a svolgere altre mansioni oltre alla tua.
  • Le competenze trasversali o soft skills: la tua capacità di collaborare con i colleghi, se sai organizzarti nel tuo lavoro, se hai doti da leader, etc (leggi gli articoli che ho scritto sulle competenze trasversali)
  • Le competenze tecniche che hai acquisito durante la formazione o nello svolgimento della tua professione

Quindi per capire qual è il tuo livello di occupabilità devi tener conto di versi fattori, alcuni immutabili (età, sesso,etc.), altri che potranno cambiare nel tempo (situazione economica) e altri sui quali puoi intervenire direttamente (le tue competenze  tecniche e trasversali e la tua disponibilità).

Se la tua occupabilità è bassa come puoi migliorarla?

La risposta dipende molto dalle caratteristiche della persona e dai suoi obiettivi, ma in generale, si può dire che per migliorare le tue possibilità di essere assunto devi:

  • Sviluppare/migliorare le competenze tecniche che ti servono nella tua professione

Se ad esempio sei un contabile che ha lavorato per 20 anni nella stessa ditta e non hai mai fatto formazione perché usavate sempre gli stessi programmi da anni, ti sarà utile informarti sui programmi più utilizzati oggi e impararli con un corso o attraverso l’autoformazione

  • Sviluppare/migliorare le tue competenze trasversali utili nel lavoro che hai scelto

Ad esempio un commerciale dovrà avere buone capacità comunicative, se pensi di avere delle lacune, leggi libri, fai un corso e impara quali sono le tecniche più usate in questo settore

  • Analizzare la situazione economica e capire se, nel tuo caso, conviene pensare al trasferimento o se è meglio cercare un’alternativa al lavoro che facevi ma che non trovi più nella tua zona.

Quindi il concetto di occupabilità può essere definito anche come il valore di una persona nel mercato del lavoro che si concretizza attraverso un apprendimento continuo attraverso lo sviluppo delle proprie competenze.

Ogni persona deve quindi assumersi la responsabilità, almeno in parte, del suo livello di occupabilità, cercando di rimanere sempre aggiornato nel suo settore e continuando a formarsi.

Ad esempio se sei un geometra e non riesci a trovare lavoro nella tua città perchè il settore edilizia è in crisi, non puoi arrenderti e cercare di sopravvivere solo con gli aiuti statali, disoccupazione o altro, ma devi essere tu il primo a darti da fare e cercare una soluzione. Possibili alternative: mi trasferisco dove il settore non è così in crisi; oppure cerco se nell’edilizia ci possono essere degli sbocchi differenti, come la bioedilizia, settore nuovo e in crescita. Dovrai formarti ancora e cominciare qualcosa di nuovo ma non tutte le novità sono negative!

L’occupabilità può diventare,  infatti uno strumento per la promozione e lo sviluppo della tua carriera lavorativa, attraverso il continuo sviluppo delle tue competenze ed in particolare di quelle in grado di valorizzarti e di permettere il passaggio tra diverse aziende.

 

 

 

8 strategie per portare a termine i tuoi progetti

Cosa ti impedisce di portare a termine i tuoi progetti? 

strategia2

La mancanza di una strategia!

Chi non ha fatto dei buoni propositi pensando al nuovo anno?

In gennaio c’è la voglia di ricominciare, sei più rilassato dopo le vacanze e ti senti più fiducioso.

Gennaio è il mese dei buoni propositi, delle promesse che facciamo a noi stessi…. “quest’anno mi darò da fare, non come l’anno scorso, andrò in palestra almeno 3 volte alla settimana, troverò un nuovo lavoro e diventerò anche più ordinato”.

Ma in febbraio sarà ancora così o i tuoi propositi si saranno già un po’ ridimensionati e la tua voglia di fare si sarà affievolita? L’80% delle persone non porta a termine molti degli impegni che si erano presi.

Perché?

Questo succede perché la motivazione (di cui ti parlerò in uno dei prossimi articoli) è importante ma non basta, importante è avere una buona strategia perché i nostri buoni propositi diventino realtà.

 

Ecco 8 strategie per portare a termine i tuoi progetti

Continua a leggere →

Autostima e lavoro

autostima e lavoroCome migliorare la tua autostima e avere più successo nella ricerca di lavoro

Autostima e lavoro ideale sono due concetti che non possono essere separati, se non hai fiducia in te stesso trovare un lavoro sarà molto difficile, trovare il lavoro dei tuoi sogni sarà impossibile.

La perdita di fiducia in se stessi porta a non essere più sicuri delle proprie capacità, si ha paura di sbagliare e quindi si sceglie di non agire. Ci si sente più incerti in ogni situazione e si hanno difficoltà a reagire nelle situazioni problematiche. Ci si sente stanchi e senza futuro.

Quando leggi un annuncio di lavoro pensi sempre di non avere le competenze richieste anche se è un lavoro che hai già svolto? Nei colloqui fai fatica a esporre i tuoi punti forti? Ogni persona che incontri e che abbia un lavoro ti sembra migliore di te solo per il fatto che è riuscita a trovarlo?

Se ti senti così la tua autostima si è abbassata, allora puoi fare solo una cosa, esercitarti per migliorarla!

Intanto  ricordati che una bassa autostima non è una condizione permanente, ci sono dei momenti e dei periodi particolari in cui la nostra autostima è bassa e altri no, bisogna solo darsi da fare per migliorare.

aumentare autostimaEsercizi per migliorare la propria autostima

Continua a leggere →

Dove cercare lavoro?

dove_cercare_lavoroHai già cercato tra tutte le offerte dei giornali, in internet, nelle agenzie per il lavoro e non trovi l’annuncio per te?

In un altro articolo  ti ho parlato di  come sia difficile trovare lavoro se non hai le idee chiare sui tuoi obiettivi , allo stesso modo se non sai DOVE cercare avrai poche possibilità di trovare il tuo lavoro ideale.

Devi considerare il mondo del lavoro come un ICEBERG, la maggior parte degli annunci che si trovano in internet, sui giornali o presso le agenzie per il lavoro riguardano la parte emersa,  le grandi aziende, il settore pubblico, le figure professionali più tradizionali, ma c’è un’altra parte dell’iceberg, quella nascosta dall’acqua ed è su questa parte che ti devi concentrare per cercare lavoro.

Continua a leggere →

Quale lavoro fare?

Non ho un obiettivo chiaro…. quale lavoro posso fare?

Quale lavoro fare?

Devi avere le idee chiare sul lavoro che stai cercando se vuoi avere più possibilità di trovarlo.

Molte persone pensano che proporsi per più lavori contemporaneamente dia più possibilità di trovare un’occupazione….. a livello statistico, in molti settori, può essere vero ma, nella ricerca di lavoro, succede esattamente l’opposto!

Come puoi definire un obiettivo che sia realistico, specifico e adatto alle tue abilità e interessi?

Devi pensare a te stesso come ad un puzzle, devi cercare tutti i pezzi e metterli insieme, alla fine avrai il quadro completo delle tue caratteristiche personali. Saprai così quale lavoro fare, qual’è il lavoro più adatto per te.

E’ importante, prima di cominciare a cercare un lavoro, analizzare tutte le parti del puzzle.

Come fare? Continua a leggere →

Perché non trovo lavoro?

perchè non trovo lavoro?Com’è possibile che non trovo lavoro? Sarà per colpa della crisi economica, o sono io il problema? Insomma come posso uscire da questa situazione?

Il lavoro è ciò che ci connota nella società, giusto o sbagliato che sia, una delle prime cose che chiedi ad una persona che hai appena conosciuto è la sua professione. Ma, se non hai un lavoro, le persone ti guardano in un altro modo, con un misto di compassione e sufficienza, certo c’è la crisi e molte persone sono nella tua situazione però, se sei a casa da qualche mese o un anno, probabilmente pensano che sei tu che non ti impegni abbastanza. Questo insieme di atteggiamenti contribuisce ancora di più ad aumentare il senso di frustrazione e inferiorità nei confronti di qualunque altra persona con un impiego.

Bisogna allora tenere duro e pensare che è solo il modo o il luogo in cui hai cercato lavoro fino ad ora ad essere sbagliato e non tu come persona.

 aspirazioni_professionaliCosa posso fare allora?

Continua a leggere →

Cosa ti impedisce di avere successo

cosa_impedisce_successo

Ci possono essere mille motivi, uno di questi si chiama procrastinazione, parola difficile che non vuol dire altro che sei pigro!

Ti faccio un esempio, stai cercando lavoro e hai deciso di spedire più curriculum possibili alle aziende della tua zona, non hai una scadenza stabilita, sai che in una settimana dovresti spedirne almeno 7/8. Quando ti svegli lunedì pensi, bè è solo lunedì, sono ancora stanco dal week end, posso cominciare  anche martedì, tanto ho tempo! Ogni giorno trovi una scusa per rimandare, pensando che in fondo ti basta un giorno per spedirli, cosa sarà mai spedire 8 CV? In un giorno posso farcela! Oggi ho impegni più urgenti, aggiornare la mia foto su Facebook, fare una partita a Candy Crush e chattare con il mio gruppo “Perché non trovo lavoro”, su tutte le cause della crisi economica e sulla nostra sfortuna ad essere nati in questi anni. Continua a leggere →