Linkedin per cercare lavoro è utile?

Tra i social network, se parli di lavoro il primo che ti viene in mente è Linkedin, uno strumento oggi indispensabile per creare una rete di contatti utili per la ricerca di lavoro.

ReteIn un altro articolo ti ho parlato di come sia importante fare networking per avere più chance di trovare lavoro e di come i datori di lavoro si affidino al passaparola, alle conoscenze per trovare personale.

Il problema di molti, soprattutto a chi si è trasferito in una nuova città, è la mancanza di relazioni efficaci, “non conosco nessuno” la mia rete è molto esigua come posso fare?

Linkedin (o social simili) possono essere la soluzione per entrare in contatto con persone utili per la tua professione, se non hai già una profilo fattelo subito seguendo i seguenti consigli:

(molti di questi suggerimenti li ho imparati seguendo i post di Luca Bozzato su Linkedin, un esperto di social che tiene anche corsi molto interessanti per migliorare il proprio profilo, il suo sito è questo: www.selfmarketing.it)

Come migliorare il tuo profilo

  • Utilizza il tuo nome ……. e non un soprannome o il nome della tua azienda (per questo ci sono le pagine aziendali)

A proposito, ricordati che puoi personalizzare il tuo URL, mettere ad esempio semplicemente il tuo nome e cognome, sarà più facile da ricordare e ti darà una sensazione di professionalità.

Sotto la tua foto c’è un indirizzo simile a questo: www.linkedin.com/in/Nome-cognome/5/123a/456….. non è decisamente un link facile da inserire in un biglietto da visita!

Ecco come fare per personalizzare il tuo URL:

  • Vai su Profilo  e clicca Modifica Profilo
  • vicino al tuo URL clicca Modifica
  • Nella colonna di destra clicca Personalizza l’URL del tuo profilo pubblico
  • Inserisci il tuo nome-cognome e clicca su Salva
  • I tuoi obiettivi devono essere chiari se non sai chi sei e dove stai andando sarà difficile che un estraneo capisca cosa puoi fare per lui.
  • Linkedin non è solo un altro mezzo per far vedere il tuo Cv a più persone possibili ma è molto di più, a differenza del curriculum tradizionale qui puoi far capire ai tuoi interlocutori quello che sai e che persona sei.

Certo potresti barare sulle tue capacità ma sei in un network con milioni di persone, sei sicuro che ti convenga? Prima o poi qualcuno potrebbe scoprirti e magari solo per aver migliorato il tuo voto di laurea la tua reputazione sarebbe rovinata per sempre…. d’altra parte se hai mentito su un particolare puoi aver mentito anche sul resto.

  • Tieni aggiornato il tuo profilo, non serve a niente, anzi può essere controproducente, fare un profilo e non modificarlo mai, ricordati che sei in un social network, creare relazioni e mantenerle è lo scopo primario che devi avere.
  • Dimostrati esperto nel tuo settore pubblicando post e partecipando a gruppi, l’utilità di Linkedin è anche questa… in questo modo incrementerai la tua web reputation e sempre più persone seguiranno quello che posti.
  • Per farti notare devi essere attivo, oltre che ha pubblicare tuoi post è importante anche guardare quello che pubblicano altre persone nel tuo settore, e condividerlo quando lo ritieni un argomento interessante.
  • Devi chiederti qual è il tuo target, a chi ti stai rivolgendo? Tieni sempre a mente a chi ti stai rivolgendo e scrivi i tuoi post di conseguenza.
  • Come invitare le persone ad entrare a far parte della tua rete?

 Puoi cominciare importando i tuoi contatti dalla mail o da un altro social, oppure puoi cercare indicando un profilo professionale, ad esempio cerco tutti gli “ingegneri informatici” e chiedo a quelli che mi interessano di collegarsi.

Puoi inviare una richiesta standard o personalizzarla, differenziare gli inviti ti da l’opportunità di chiarire alla persona perché vuoi contattarla e cosa potreste fare insieme

  • La foto che hai inserito è la prima cosa che un visitatore noterà, può essere un po’ più informale di quella del curriculum ma deve essere comunque “seria”, anche dalla foto verrà valutata la tua professionalità. Se ti presenti per un posto per ingegnere mettere una foto in vacanza con maschera e pinne non è il massimo, è meglio una foto che ti riprenda solo il viso o mezzo busto in cui sorridi e ti mostri sicuro di te.

Errori che è meglio evitare:

  • Lamentarsi continuamente senza cercare mai una soluzione ai propri problemi, non dovete dimenticare che possono vedere quello che scrivete anche potenziali datori di lavoro o persone con cui potreste collaborare.
  • Contattare qualcuno e chiedergli subito un lavoro, linkedin è come una piazza in cui puoi conversare con tante persone non un’agenzia per il lavoro!

Dovete “coltivare” i vostri contatti, scambiarvi opinioni e informazioni, solo dopo aver stabilito un contatto serio puoi sondare il terreno per un eventuale lavoro, spesso, se la relazione che si è instaurata è positiva, sarà l’imprenditore a contattarti perché gli hai fatto una bella impressione.

  • Mandare messaggi a raffica, se non ha accettato la tua richiesta è inutile e svantaggioso insistere!

Questi sono solo alcuni suggerimenti per migliorare il tuo profilo, ricordati che Linkedin può essere un notevole vantaggio per cercare lavoro ma, se usato male, l’effetto sarà il contrario.

 E tu hai avuto dei vantaggi nella tua ricerca di lavoro usando Linkedin? Secondo te quali strumenti sono più utili?